Come al solito inserirò una breve trama del film perchè se volete saperne di più dovete vedervelo!!

Il film tratta la storia di Edward Snowden, esperto informatico di alto livello (nerdone!!) che lavora dal 2004 al 2013 in varie agenzie governative americane ( CIA, National Security Agency ecc.). Snowden decide, dopo aver visto che gli americani spiavano milioni di persone sia straniere che americane e dopo aver scoperto di essere lui stesso e famiglia spiati, di svelare tutto alla stampa anche se la posizione lo porta ad essere traditore della propria patria con tutte le conseguenze dal caso.

EHI TU! SI PARLO CON TE CARO COMPLOTTISTA! NON MASTURBARTI DAVANTI AL MONITOR!

Recensione

Oliver Stone si cimenta in questo film con il genere biografico che ti permette di fare vari salti temporali nella storia senza preoccupartene troppo perchè tratti argomenti già conosciuti al grande pubblico. Infatti il film comincia nel 2013 quando il protagonista incontra i giornalisti per rilevare i segreti in suo possesso sul suo operato all’interno della CIA. Dopo il film fa un salto temporale agli inizi della carriera dell’informatico e qui scopriamo che ha un grande senso patriottico e si è arruolato nella CIA a seguito di un fallimento nell’esercito regolare e per cercare di salvare il suo paese dalla minacce terroristiche. Stone presenta anche la vita privata di Snowden facendo vedere che si innamora della sua futura moglie (interpretata da Shailene Woodley) agli inizi della sua carriera e vediamo anche che sua moglie non è proprio filo governativa come lui. Il registra, grazie a questi salti tra presente e passato, ci fa capire come il protagonista sia giunto a tradire il suo paese mostrandoci tutta la sua carriera lavorativa e la sua vita privata e come la sua fiducia nel sistema americano vacilli sempre più. Secondo me il film funziona da questo punto di vista anche se pare un po’ una cazzata il fatto che lui decida di fare tutto sto bordello solo perchè iniziano a spiare anche lui e la sua famiglia quando la cosa sembrava un po’ scontanta…

Ammetto di conoscere molto poco della storia di Snowden ma mi sembra un po’ esagerata la scena di come riesce ad impadronirsi dei segreti che svelerà ai giornalisti. Se è andata veramente così possiamo ritenere i nostri carabinieri fenomeni nei confronti dei loro sbirri soprattutto quelli addetti alle basi segrete…

Non male l’escursus (si scrive così??) sulla sua vita privata.

Se vogliamo parlare dei vari ruoli interpretati nel film, Joseph Gordon-Levitt è il protagonista e interpreta Snowden senza infamia e senza lode. Sicuramente non deve essere il massimo dover interpretare un nerd di prima categoria mentre Shailene Woodley interpreta la moglie di Snowden oltre ad essere “una molto bella donna” (CIT. Colosso in Deadpool), non interpreta male il suo personaggio. 

Buone le figure dei giornalisti che si occupano dell’inchiesta e quelle dei colleghi del protagonista anche se sono tutte marginali.

Per concludere il film si fa vedere, anche non al cinema, e ne consiglio la visione a tutti anche se non complottisti!
Stocazzor

Stocazzor

Nato da una Sub-routine inserita da un hacker, strafatto di porno e redbull, all’interno del codice sorgente di Skynet poco prima del giorno del giudizio, sono il primo cyborg prodotto con sembianze umane. Ma a quanto pare i primi modelli hanno sempre qualche difetto e...CONTINUA...